Il Concept di questo Congresso parte dalla relazione di due mondi a confronto: tecnologia e relazioni umane e da un sollecito collettivo per un nuovo umanesimo nel mondo del lavoro, con una tecnologia messa al servizio delle persone. 

Il periodo che stiamo attraversando è foriero sia di grande criticità che di grande potenzialità. Persona e lavoro costituiscono i due fulcri principali attorno ai quali si stanno concentrando le maggiori aspettative e preoccupazioni. Il soggetto è oggi al centro di una crisi che è antropologica prima ancora che sociale ma al tempo stesso costituisce il perno su cui poter immaginare un nuovo modello sociale, civico e produttivo. La centralità della persona e la ricerca quindi della possibilità di un nuovo umanesimo come paradigma ed elemento comune deve oggi confrontarsi con le nuove tecnologie, le mutate forme di organizzazione e le nuove frontiere del lavoro. E quindi il lavoro, quello esistente, quello che verrà e quello che solo possiamo immaginare, è l’altro elemento al centro delle riflessioni comuni di chi voglia cimentarsi nella costruzione di un nuovo comune vivere e sentire.

Con questa premessa, da Assisi città del dialogo, AIDP si prefigge l’obiettivo di dare alle persone e alle organizzazioni, la possibilità di avere uno nuovo sguardo, diverso e rinnovato; per un mondo del lavoro che sappia dialogare con le nuove tecnologie per cercare di carpire l’ultima o la prima Verità … da un fine o nuovo inizio del lavoro. Con un Congresso che stimola e sveglia a nuove idee, a nuovi Grandi Dialoghi per una  nuova Cultura del lavoro in un avvenire, prossimo venturo, tra intelligenza artificiale, intelligenze umane e nuovo umanesimo. 

Il rapporto persona – lavoro verrà sviluppato lungo due momenti distinti: un primo incontro comune e successivamente tre workshop paralleli.

LA FASE COMUNE in plenaria, alla presenza di tutti i congressisti, il rapporto persona e lavoro costituirà il minimo comun denominatore di tre diversi interventi su altrettanti ambiti tematici oggi cruciali:

o   Innovazione Digital transformation, change ed HR

o   Persone Sviluppo della persona e gestione delle risorse: nuove forme e strumenti della funzione HR

o   Regole I rapporti di lavoro, le parti sociali, le novità e le criticità irrisolte

LE PARALLELE: le tesi esposte da ognuno dei relatori verranno riprese, analizzate e sviluppate in tre plenarie parallele che avranno la forma del workshop della durata di mezzo pomeriggio il venerdì e la mattinata del sabato. Il duopolio proposto, del rapporto tra persone e lavoro, potrà così essere investigato lungo tre differenti direttrici convergenti e interconnesse tra loro. 

o   L’innovazione. Il tasso di crescita sempre più veloce del cambiamento tecnologico ed organizzativo è tale da richiedere non solo sempre nuove competenze, hard e  soft ma anche un mindset adeguato, maggiormente inclusivo ed aperto al nuovo. Chi gestisce le persone nelle organizzazioni sarà allora impegnato contemporaneamente su più fronti. Contribuire al definirsi di una nuova cultura favorevole al cambiamento dei comportamenti organizzativi, prevedere e costituire sempre rinnovate capacità, aggiornare continuamente la sua stessa strumentazione operativa.

o   Le regole. Il patto lavoratore - organizzazione si è di fatto profondamente modificato e i nostri assetti giuridici, normativi e comportamentali non sono più adeguati al nuovo “sentire” individuale e collettivo. Si sta registrando un ritardo tra società civile e cultura d’ impresa, tra aspettative individuali e assetto normativo, culturale ed organizzativo del sistema economico. Occorrono nuove regole ma anche una nuova cultura della “civitas”, di ciò che significa lo stare insieme nelle organizzazioni così come nella società civile.

o   Le Persone. Il presupposto della gestione della persona sui luoghi di lavoro è che vi possa essere coincidenza tra sviluppo individuale e collettivo, tra crescita dei singoli, dei gruppi e delle organizzazioni, tra spazio del singolo e riconoscimento dell’altro. Tali convergenze di bisogni e aspettative devono trovare rispondenze in una nuova cultura della responsabilità, dei diritti e dei doveri individuali e collettivi. Vanno quindi ripensati in tal senso i comportamenti e gli strumenti gestionali a questi afferenti. Lo sviluppo tecnologico e la necessità di un nuovo valore del senso di cittadinanza richiedono nelle organizzazioni nuovi gestori delle persone, professionisti dotati di adeguata strumentazione ma soprattutto di adeguati criteri di valutazione ed intervento. La Funzione HR è chiamata a svolgere volta per volta ruoli differenti, a seconda delle concrete condizioni delle organizzazioni di appartenenza: strumento di compliance, stimolo per lo sviluppo, enabler verso nuove forme di organizzazione meno gerarchizzate.

Workshop Le Aziende si raccontano - AIDP AWARD 

Le premiazioni degli AIDP Award troveranno in questa edizione congressuale maggiore spazio al pomeriggio del sabato col titolo “Workshop: Le Aziende si raccontano”, con Workshop specifico delle BEST PRACTICE HR rendendo protagoniste le 6 aziende finaliste e dando spazio ai partecipanti al Congresso di poter esprimere in diretta il proprio apprezzamento.

AGENDA 

Venerdì 7 giugno

h 14.00 Avvio del Congresso

h 14.20 Relazioni introduttive

h 16.30 Coffee break

h 17.00 Avvio delle tre plenarie parallele

h 18.30 Fine della sessione pomeridiana


Sabato 8 giugno

h 9.30 Sviluppo delle tre plenarie parallele

h 14.00 Le Aziende si raccontano con AIDP AWARD - WORKSHOP SULLE BEST PRACTICE HR

h 17.00 Chiusura del Congresso

h 19.30 Visita alla Basilica Papale e ai capolavori giotteschi

Contatti

Segreteria nazionale AIDP
+39 02 6709558 / 67071293

nazionale@aidp.it

 

 

Seguici su

twittertwitter
instgraminstgram
youtubeyoutube
linkedinlinkedin

 

 

aidp

L’Associazione Italiana per la Direzione del Personale è il punto di riferimento della comunità HR all’interno del mondo delle professioni e della società.
AIDP è un’associazione apolitica e senza fine di lucro che riunisce tutti coloro che operano in funzioni direttive, di responsabilità e di consulenza nell’area del Personale di aziende e istituzioni pubbliche e private nonché coloro che si occupano delle problematiche del rapporto “Persona e Lavoro” in qualità di studiosi e accademici. Dal 1960 attraverso eventi, progetti, ricerche e pubblicazioni sul mondo del lavoro AIDP promuove uno sviluppo serio e responsabile della cultura manageriale in ambito risorse umane, il successo delle organizzazioni e la crescita delle persone che vi lavorano.

© 2019 AIDP Via E.Cornalia 26 - 20124 Milano - CF 08230550157 - tel.02/6709558 02/67071293   |  Web & Com ®